STEELexpress

STEELexpress: Progetto di elementi strutturali in acciaio secondo l’Eurocodice 3 EN 1993:2005

Con STEELexpress si possono facilmente progettare elementi strutturali in acciaio. 

Licenze permanenti e aggiornamenti gratuiti!!

Per i componenti d’acciaio progettati viene generata una relazione dettagliata. I presupposti e i riferimenti ai codici di progetto sono indicati nella relazione. L’utente può selezionare gli Annessi Nazionali da applicare e può modificare i parametri di normativa e i valori di default. Nel programma sono inclusi i diagrammi di progetto e le tabelle per l’uso e la comprensione dell’Eurocodice 3. Per strutture a portale il modulo CAD del programma genera automaticamente i disegni dettagliati della struttura e delle unioni.

Caratteristiche del Software

  • Licenze permanenti e aggiornamenti gratuiti
  • Aggiornato alle ultime normative
  • Gran numero di strutture calcolabili
  • Input dati estrememente semplice
  • Risultati immediati
  • Ogni verifica riporta il riferimento di normativa

Listino prezzi e offerte

licenze permanenti + aggiornamenti gratuiti

Contattaci per richiedere l'OFFERTA

listino prezzi e offerte runet

Per i clienti dei programmi WOODexpress, BETONexpress e STEELexpress è previsto uno sconto sull'acquisto di EUROCODEexpress: richiedi preventivo personalizzato

Per più licenze: richiedi preventivo personalizzato

Per scuole e università:richiedi preventivo personalizzato 

Tutti i programmi sono disponibili tramite download, incluso Help on line e manuale utente.

AGGIORNAMENTI
Gli aggiornamenti sono generalmente gratuiti, disponibili dal menu principale del programma "Update". Solo quando vengono sviluppati aggiornamenti importanti come cambiamenti agli Eurocodici o alle Normative, o quando sono aggiunte nuove funzionalità, verranno rilasciati aggiornamenti a pagamento, in genere al 20-30% del prezzo originale.

SERVIZI
Supporto tecnico gratuito direttamente dalla ditta produttrice RUNET(TM) Norway as.
Non vengono richiesti canoni di manutenzione.

 

 

 

Verifica_Stabilità_elem_in_compressionePilastri_-_carico_ass_e_fless_doppiaplinto per pilastro d'acciaio

  • Classificazione delle sezioni
  • Resistenza delle sezioni in azioni singole e composte
  • Verifica di stabilità flesso-torsionale degli elementi
  • Progetto delle connessioni
  • Progetto delle travi, dei pilastri, delle strutture tetto e solaio.
  • Progetto dei telai monopiano e a due piani.
  • Progetto degli arcarecci e sistemi di controvento.
  • Progetto delle fondazioni delle strutture d’acciaio.
  • Parametri secondo gli Annessi Nazionali dell’Eurocodice.
  • Relazioni dettagliate con riferimenti ai paragrafi degli Eurocodici e disegni necessari.
  • Tabelle con tutti i profili in acciaio internazionali con quote, valori di resistenza e di verifica di stabilità.
  • Proprietà delle sezioni d’acciaio definite dall’utente.
  • Sezioni d’acciaio saldate formate dall’utente.

Per i componenti d’acciaio progettati viene generata una relazione dettagliata. I presupposti e i riferimenti ai codici di progetto sono indicati nella relazione. L’utente può selezionare gli Annessi Nazionali da applicare e può modificare i parametri di normativa e i valori di default. Nel programma sono inclusi i diagrammi di progetto e le tabelle per l’uso e la comprensione dell’Eurocodice 3. Per strutture a portale il modulo CAD del programma genera automaticamente i disegni dettagliati della struttura e delle unioni.

Progetto portali in acciaio

Progetto portali in acciaio

Portali a campata singola caricati verticalmente e orizzontalmente, anche con carichi concentrati sui pilastri.

Portali a campata singola con carico neve, vento e sismico.

Portali a due piani caricati verticalmente e orizzontalmente

Progetto portali in acciaio

Progetto travi d’acciaio

Progetto travi d’acciaio

Travi singole (in semplice appoggio, incastro in una estremità o entrambe). Combinazione di carichi uniformi, triangolari o concentrati. Varie lunghezze di appoggio laterali.

Travi da solaio di una o due campate o una capata più lo sbalzo. Lateralmente libere, vincolate in uno o due punti intermedi, o totalmente vincolate.

Travi da copertura di una o due campate. Neve, spinta vento, carichi imposti.

Progetto arcarecci. Semplice appoggio o continui. Lateralmente vincolati o no.

Progetto di pilastri d’acciaio

Progetto di pilastri d’acciaio

Elementi singoli in compressione (varie condizioni di estremità e lunghezze libere d’inflessione).

Pilastri sotto carico assiale, o carico assiale e flessione singola o doppia.

Pilastri in costruzioni semplici (pilastri semplici, pilastri in telai a nodi fissi o mobili).

Progetto di connessioni bullonate

Progetto di connessioni bullonate 1

Progetto di varie connessioni secondo l’Eurocodice 3-1-8

Le connessioni sono progettate per specifiche azioni e il programma seleziona la geometria ottimale della connessione e il numero di bulloni e la loro disposizione.

Si può anche specificare il numero di bulloni e la loro disposizione e il programma calcola la portata della connessione.

Progetto di connessioni acciaio

Unioni a trazione (progetto e portata)

• Unione a taglio singolo

• Unione a taglio doppio

• Giunto

• Continuità dei correnti con sezione a I

Connessioni trave-trave

Connessioni trave-trave (progetto e portata)

• Connessione trave-continuazione

• Connessione del tipo a sella Gerber tra travi

• Connessione trave-trave con coprigiunti d’anima

Connessioni trave-pilastro

Connessioni trave-pilastro

• Connessione trave pilastro-con coprigiunti d’anima

• Connessione trave-pilastro con flange

Connessioni dei telai a portale

Connessioni dei telai a portale

• Connessione di sommità

• Connessione bullonata con flangia o piastra di base

• Connessione gronda con tratto rastremato

• Connessione gronda senza tratto rastremato

• Connessione semplice base pilastro

• Connessione incastro base pilastro

Connessioni con perni

Connessioni con perni (progetto e portata)

• Elementi terminanti con perni

• Collegamenti del tipo a sella Gerber tra travi

Progetto di sistemi controvento

Sistema di controvento

Sistemi di controvento sono necessari per resistere alle azioni trasversali, dovute al vento e al terremoto.

Sistema di controvento verticale nelle pareti laterali tra le colonne. Questo sistema trasmette i carichi orizzontali laterali dal solaio al terreno e dà stabilità temporanea durante la costruzione.

Sistema di controvento di piano. Sulla copertura per trasmettere i carichi trasversali dalla copertura agli elementi verticali e per fornire stabilità temporanea durante la costruzione.

Progetto di fondazioni per strutture d'acciaio

Fondazione incernierata sottoposta a carico verticale e orizzontale

Fondazione a incastro sottoposta a carico e momento, verticale e orizzontale. 

Fondazione che sopporta le forze orizzontali con la sola pressione del terreno passiva

Fondazione con tiranti orizzontali per sopportare le forze orizzontali

Progetto della piastra di base e del sistema di ancoraggio per connessioni di base semplici e incastrate

Design of footings of steel structures

Progetto del sistema di ancoraggio della base

Connessione Base semplice (forze verticali e orizzontali).

Connessione di base a incastro (forze verticali e orizzontali e ribaltamento).

Bulloni di ancoraggio con ganci o con piastre a rondella.

Design of base anchoring system

Eurocodice 4

Progettazione delle strutture composte acciaio-calcestruzzo

EN 1994-1-1:2004 Design of composite steel and concrete structures, General rules and rules for buildings

Eurocode 4

Resistenza della sezione

Progetto della sezione d'acciaio agli Stati Limite Ultimi (SLU) per varie combinazioni di azioni.
Calcola la resistenza di progetto per una sezione selezionata con azioni agenti sulla sezione.  
Azioni Singole
 Trazione  Nt
 Compressione Nc
 Flessione Myy, Flessione Mzz
 Taglio Vz, Taglio Vy
Double actions
 Flessione e Compressione Nc-Myy,Nc-Mzz
 Flessione Biassiale Myy-Mzz
 Compressione e Taglio Nc-Vz, Nc-Vy  
Azioni composte
 Compressione, flessione e taglio Nc- Vz-My
 Trazione, flessione e taglio Nt-Vz-My
 Flessione e Compressione Nc-Myy-Mzz
 Flessione e Trazione Nt-Myy-Mzz
 Taglio e flessione assiali N-V-M

Verifica di Buckling degli elementi 

Verifica di stabilità, verifica di stabilità laterale degli elementi

Elementi uniformi compressi EN1993-1-1:2005 6.3.1.

Pilastri con solo carico assiale

Elementi uniformi in flessione EN1993-1-1:2005 6.3.2

Verifica di Buckling degli elementi  Buckling resistance of members

Verifica di stabilità laterale degli elementi 

Travi con solo carico verticale

Elementi uniformi in flessione e compressione assiale EN1993-1-1:2005 6.3.3

Pilastri con compressione assiale e momenti alle estremità
Travi con carico verticale e compressione assiale

Varie Combinazioni di carico, varie condizioni di appoggio e varie condizioni di vincolo laterali.

 Lateral buckling resistance of members

 Sezioni di acciaio

Sezioni standard, definite dall'utente, sezioni saldate
Dimensioni, proprietà geometriche
Classificazione
Valori di resistenza (carico assiale, taglio flettente)
Verifica di stabilità e stabilità laterale per varie lunghezze libere d'inflessione
Tabelle di tutti i profili di acciaio internazionali
Dimensioni, proprietà, classificazione dei valori di resistenza per varie azioni, valori di buckling e lateral buckling.
Tabelle delle sezioni di acciaio non-standard
Proprietà delle sezioni definite dall'utente.
Tabelle con sezioni di graticci di barre d’armatura 
L'utente può creare la sezione dando le dimensioni e lo spessore. Le proprietà geometriche e di resistenza sono calcolate dal programma. Queste sezioni possono essere usate nel programma in qualsiasi calcolo per il progetto di elementi d'acciaio.

Steel sections

Diagrammi e grafici di base del progetto dell’Eurocodice 3

Curva di Stabilità, strumenti per il calcolo del fattore di riduzione di buckling.

Momento critico elastico per instabilità laterale Mcr

Strumenti per il calcolo della lunghezza utile degli elementi controventati e non controventati.

Basic design charts and graphs of EC3

Relazioni, anteprime e stampe

Anteprima della relazione completa. Disegni della struttura e dei dettagli strutturali per le connessioni.

Relazione dettagliata con diagrammi, disegni della struttura e della connessione.

Riferimenti ai paragrafi degli Eurocodici, esplicitazione delle formule usate e dei calcoli.

I risultati non verificati o fuori dai limiti sono evidenziati in rosso.

Esportazione di tutte le relazioni in PDF o Word.
Esportazione di tutti i disegni CAD in PDF o DXF.
Stampe in Α4, Α3, Α2.

Possono essere selezionati / filtrati i capitoli della relazione

Preview and print Report

report-preview

Esempio Relazione

Parametri

Annessi Nazionali dei vari paesi dell'Unione Europea. 

NTC 2018

Materiali: Acciaio Strutturale, Calcestruzzo, Acciaio di armatura, Terreno.

Carichi neve, vento, sismici

Basic program parameters

Eurocodici usati in STEELexpress

EN1990:2002, Eurocode 0 Basis of Structural Design
EN1991-1-1:2002, Eurocode 1-1 Actions on structures
EN1991-1-3:2003, Eurocode 1-3 Snow loads
EN1991-1-4:2005, Eurocode 1-4 Wind actions
EN1992-1-1:2004, Eurocode 2 Reinforced concrete
CEN/TS 1992-4-1:2009, Design of fastenings in concrete, General
CEN/TS 1992-4-2:2009, Design of fastenings, Headed Fasteners
EN1993-1-1:2005, Eurocode 3 1-1 Design of Steel structures
EN1993-1-3:2005, Eurocode 3 1-3 Cold-formed members
EN1993-1-5:2006, Eurocode 3 1-5 Plated structural elements
EN1993-1-8:2005, Eurocode 3 1-8 Design of Joints
EN1997-1-1:2004, Eurocode 7 Geotechnical design
EN1998-1-1:2004, Eurocode 8 Design in earthquake environment

Strumenti per l'ingegnere

Conversione delle unità di misura

Calcolo delle aree

Proprietà delle sezioni

Sezioni standard dei tondini di acciaio

Calcolo di profilati laminati

Il software STEELexpress copre la progettazione e l’analisi di elementi strutturali d’acciaio secondo l’Eurocodice 3 EN 1993:2005.

In un ambiente unificato si possono progettare elementi d’acciaio in maniera molto semplice. Il progetto delle componenti strutturali d’acciaio copre molte necessità di un ufficio di progettazione strutturale: esso semplifica tutti i calcoli giornalieri ripetitivi che portano via tanto tempo prezioso. In più, con la relazione analitica e i riferimenti agli Eurocodici, aiuta gli ingegneri e gli studenti di ingegneria ad ottenere una maggiore familiarità con la progettazione secondo l’Eurocodice 3.

progetto telai acciaio

Il software STEELexpress per il calcolo di elementi d'acciaio permette, in un ambiente grafico comodo e intuitivo, di specificare le quote necessarie, i carichi e i parametri della normativa di calcolo dei componenti di acciaio e il progetto è eseguito immediatamente. I valori di default e le verifiche per i valori di input errati facilitano il processo dell’inserimento dei dati. I calcoli dettagliati possono essere visualizzati immediatamente.  

La relazione, che viene creata simultaneamente, mostra in dettaglio tutti i calcoli e i passaggi della progettazione con i riferimenti ai corrispondenti paragrafi del codice di progetto. In caso di progetto non conforme appaiono dei messaggi di avvertimento in rosso nella relazione e nella finestra del calcolo. La qualità della relazione è molto alta, con disegni, grafici e formule, e con intestazione personalizzate per quanto riguarda titoli, loghi e caratteri usati.

In un progetto si possono creare un numero qualsivoglia di elementi strutturali (oggetti della progettazione). Tutti i dati sono salvati automaticamente in un file. Una finestra dedicata aiuta a lavorare con gli oggetti della progettazione in un progetto. Ogni elemento strutturale è ben segnato con un nome e un’icona.  Si possono modificare, copiare o eliminare oggetti della progettazione in un progetto con un click del mouse.

Si possono selezionare gli oggetti della progettazione da includere nella relazione finale del progetto.

Con un doppio click del mouse su un oggetto della progettazione si entra nella finestra del calcolo relativo all’oggetto. Con il click del tasto destro del mouse sull'oggetto della progettazione si possono selezionare azioni come il calcolo, la relazione, l'anteprima e l'esportazione o il disegno.

Il sistema di help, guida l’utente nell’uso del programma e sui paragrafi dell’Eurocodice. Il manuale utente on-line e le domande frequenti (F.A.Q.) sono inclusi nel programma.

I parametri della normativa di progetto e le proprietà del materiale seguono i requisiti degli Annessi Nazionali. L’utente può selezionare la regione degli Annessi Nazionali. I parametri e i materiali possono anche essere regolati sulle necessità dell’utente.

buckling resistance

Elementi di acciaio inclusi nel programma

Diagrammi e grafici di base del progetto dell’Eurocodice 3

  • Curva di Stabilità
  • Momento critico elastico per instabilità laterale Mcr,
  • Lunghezza utile degli elementi controventati e non controventati

Sezioni d’acciaio

  • quote, proprietà geometriche
  • classificazione
  • valori della resistenza
  • verifica di stabilità e verifica di stabilità laterale per varie lunghezze libere d’inflessione.

Resistenza delle sezioni per varie azioni singole o composte

Instabilità e instabilità laterale degli elementi

Connessioni degli elementi d’acciaio

  • Unioni a trazione semplici (taglio singolo o doppio e giunti)
  • Connessioni trave-trave (giunto di continuità, connessione Gerber, connessione con coprigiunti dell’anima)
  • Connessioni trave-pilastro (con coprigiunti dell’anima o flange)
  • Connessioni struttura a portale (connessione sommità, connessioni di gronda semplice o con rinforzi, connessioni di base semplice o a incastro).
  • Connessioni con cerniere (elemento con estremità a cerniera, trave Gerber)

Progetto trave d’acciaio

  • Travi singole (in semplice appoggio, a incastro ad una estremità o in entrambe). Combinazione di carichi uniformi triangolari o concentrati. Supporti laterali di  variabile.
  • Travi di solaio da una o due campate o una campata e sbalzo. Non vincolata lateralmente, vincolata in uno o due punti intermedi, o totalmente vincolata.
  • Travi di copertura a pendenza singola o doppia pendenza. Neve, pressione del vento e sottopressioni, carichi imposti.
  • Progetto degli arcarecci. Semplicemente appoggiati o continui. Vincolati lateralmente o non vincolati.  

Progetto pilastro d’acciaio

  • Elementi singoli in compressione (vincoli di estremità vari e lunghezze libere d’inflessione)
  • Colonne sottoposte a carico assiale, o a carico assiale e flessione singola o doppia.
  • Colonne in strutture semplici (colonne singole, colonne di telai controventati e non controventati)

Progetto telaio d’acciaio

  • Portali a una campata sottoposti a carichi verticali e orizzontali.
  • Portali a una campata sottoposti a carichi verticali e orizzontali, con carichi concentrate sulle colonne.
  • Telai a una campata con carico neve, vento e sismico.

Progetto di sistemi di controvento

  • Sistema di controvento verticale
  • Sistemi di controvento orizzontale

Progetto di fondazioni per strutture d’acciaio

  • Base incernierata sottoposta a carico verticale e orizzontale
  • Base incastrata sottoposta a carico verticale e orizzontale e momento
  • Base resistente a forze orizzontali solo con la spinta passiva del terreno
  • Base con traversi orizzontali per resistere alle forze orizzontali
  • Progetto della piastra di base e del sistema di ancoraggio per connessioni di base semplici e incastrate.

relazione

parametri eurocodice

Con questo programma si possono creare e modificare diversi elementi di progetto o elementi strutturali in acciaio. Gli elementi di progetto possono essere una vasta gamma di parti di lavorazioni in acciaio di una struttura, ad esempio: travi, colonne, connessioni, telai semplici, fondazioni, ecc. Tutte le attività del programma hanno luogo nella finestra principale.

In un unico progetto si può creare un numero a piacere di elementi di progetto. Tutti i dati sono salvati in uno stesso file di progetto. Viene creata un’unica comune relazione. Si possono selezionare gli elementi che si vogliono includere nella relazione. La finestra principale mostra e gestisce tutte le informazioni e le azioni necessarie agli elementi di progetto del progetto stesso.

Si possono creare nuovi oggetti della progettazione con i comandi attivabili nella barra sovrastante la finestra principale.

Ogni oggetto della progettazione, con un nome specificato dall’utente, e una icona che lo caratterizza, è mostrato in una lista nella finestra [Oggetti della progettazione]. Da questa finestra si può modificare la loro presenza e l’ordine in cui compaiono nella relazione.  La finestra a destra del monitor mostra i calcoli eseguiti per l’oggetto della progettazione.  

Cliccando due volte su un oggetto della progettazione si accede alla sua finestra di calcolo, dove si possono specificare le dimensioni, i carichi e i parametri della normativa di progetto. Nel momento della creazione dell’oggetto i parametri prendono dei valori di. Tutti i dati richiesti sono ben evidenziati con uno schizzo, e le dimensioni appropriate. Il programma controlla costantemente i valori inseriti nel caso siano errati o inappropriati.

Cliccando col tasto destro del mouse su un oggetto della progettazione si possono selezionare dal menu popup azioni come calcoli, anteprima relazione, stampa, esportazione, or disegni CAD.

I programmi vengono continuamente aggiornati in base al nuovo ambiente Windows e all'Eurocodice o agli standard su cui si basa Per le nuove versioni è possibile eseguire l'aggiornamento scaricando la nuova versione dal menu principale / Aggiorna.

La licenza è permanente e gli aggiornamenti sono gratuiti, in genere viene rilasciata una nuova versione ogni 2/3 mesi. Solo nel caso in cui vengano effettuate aggiunte importanti sul tipo di elementi da calcolare o sulle normative, viene richiesto un costo per l’aggiornamento (circa il 20%-30% del costo del programma). Per capirci, dal 2013, questo è avvenuto solo 1 volta sul BETONexpress perché sono stati raddoppiati gli elementi calcolabili, mentre ad esempio l’aggiornamento per nuove normative italiane NTC2018 è stato gratuito. A nostra discrezione.

No, non ci sono canoni di manutenzione e gli aggiornamenti sono generalmente gratuiti.

La licenza è permanente e gli aggiornamenti sono gratuiti, in genere viene rilasciata una nuova versione ogni 2/3 mesi. Solo nel caso in cui vengano effettuate aggiunte importanti sul tipo di elementi da calcolare o sulle normative, viene richiesto un costo per l’aggiornamento (circa il 20%-30% del costo del programma). Per capirci, dal 2013, questo è avvenuto solo 1 volta sul BETONexpress perché sono stati raddoppiati gli elementi calcolabili, mentre ad esempio l’aggiornamento per nuove normative italiane NTC2018 è stato gratuito. A nostra discrzione.

Richiesta codice di attivazione

Dopo l'installazione, la prima volta che esegui il programma ti verrà chiesto un codice di attivazione.
Basta premere il pulsante [e-mail a RUNET] e presto riceverai il codice di attivazione via e-mail.
Se l'antivirus blocca il messaggio, digita i numeri del codice del programma in una normale e-mail all'indirizzo indicato nella finestra di attivazione oppure compila i numeri nei campi vuoti qui sotto e inviaci il messaggio.

No, il software ha solo protezione software.

La finestra di dialogo Imposta stampante non viene visualizzata perché la stampante predefinita di Windows non esiste. Di solito ciò accade in vecchie versioni di Windows quando la stampante predefinita è una stampante Netware e non si è connessi a Netware o la stampante non è accesa.

Per risolvere il problema, collegare la stampante o modificare la stampante Windows predefinita.

Da [Impostazione relazione/ Caratteri, paragrafi ..] in basso si imposta la dimensione del testo nei grafici.

Per modificare la relazione di calcolo a piacimento è possibile esportare la relazione in un documento RTF. Aprendo poi il documento esportato con qualsiasi editor di testi puoi eseguire le modifiche desiderate.

Affinché il programma utilizzi il diametro dell'armatura specificato dall'utente, è necessario selezionare la casella accanto al diametro specificato. In caso contrario, il programma seleziona un diametro, attorno al diametro specificato, ottimizzando il rinforzo.

Oppure può essere impostato il diametro minimo superiore a quello indicato, nei parametri per il rinforzo del calcestruzzo. Fare clic su Parametri / Cemento armato e modificare il limite inferiore della barra di rinforzo.

Questo succede se perché Windows non ha il supporto per caratteri greci installato. A seconda dell'installazione di Windows, i simboli matematici greci possono o meno apparire correttamente. Puoi aggiungere il supporto per la lingua greca in Windows: Vai in [Impostazioni / Pannello di controllo / Opzioni internazionali e della lingua / Avanzate]. Altrimenti vai al menu File / Supporto caratteri greci e scegli la tua lingua senza supporto per simboli matematici. Quindi i simboli matematici appariranno esplicitamente, come phi, alpha, beta ecc.

 

Quando provo a visualizzare l'anteprima della relazione, viene visualizzato il messaggio "Errore stampante ...".
Per visualizzare l'anteprima della relazione, è necessario che nel sistema sia presente una stampante valida. Di solito ciò accade in vecchie versioni di Windows quando la stampante predefinita è una stampante Netware e non si è connessi a Netware o la stampante non è accesa. Per risolvere il problema, collegare la stampante o modificare la stampante Windows predefinita.

Da Impostazione Relazione / Varie impostare i vari rientri.

Richiesta informazioni

Compila il modulo sottostante ed inviaci la tua richiesta, il nostro staff risponderà nel minor tempo possibile. Per favore specifica a quale software ti riferisci

STEELexpress FREE Download

Per favore compila il modulo sottostante e ti invieremo una mail con il link per scaricare la versione FREE del software e tutte le istruzioni all'indirizzo email inserito.

News, eventi e promozioni